Confermi l'eliminazione di questi elementi? Confermi l'eliminazione di questi 0 elementi?

Scarica

Ops! Qualcosa è andato storto, ma non sembra aver danneggiato i tuoi dati. Se il problema persiste, notificalo all'amministratore di sistema. Accesso negato
La sessione è scaduta. La pagina sarà ricaricata.

Processando...

I tuoi assets sono pronti. Se il download non si avvia automaticamente, clicca Download.

Aggiungi risorse ad album

  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 09.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 10.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 11.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 12.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 13.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 14.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 15.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 16.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 17.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 18.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 19.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 20.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 21.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 22.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 23.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 24.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 25.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 26.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 27.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 28.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 29.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 30.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 31.JPG
  • Franceschini premia i protagonisti della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale del sisma del centro Italia 2016-2017 Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha consegnato, nella Sala Spadolini del ministero, le medaglie e gli attestati di encomio ai protagonisti delle Istituzioni e non che hanno lavorato instancabilmente per la salvaguardia e il recupero del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del centro Italia 2016-2017. “Le squadre di rilevamento danni del MiBACT, insieme alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco, all'Esercito, ai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e a tanti volontari hanno messo in moto una macchina che negli ultimi 14 mesi non ha mai smesso di funzionare. Sono persone che sono state presenti quotidianamente sul campo, mettendo a disposizione talento, passione, competenza e spirito di sacrificio per il recupero del patrimonio culturale nelle aree colpite dal sisma. Esprimo sincero apprezzamento per il loro lavoro che ha permesso di preservare l’anima stessa di intere comunità” così ha dichiarato il Ministro Franceschini. Durante la cerimonia hanno ritirato il riconoscimento e la medaglia a nome dell’Istituzione che rappresentano il Generale dell’Esercito, Danilo Errico, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, il Generale del Comando Tutela Patrimonio Culturale, Fabrizio Parrulli, il Generale dei Carabinieri del Corpo Forestale, Umberto D’Autilia, il prof. Andrea Prota e l’Ingegnere della Protezione Civile, Paolo Molinari, il Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, Prefetto Bruno Frattasi e l’ing. Gioacchino Giomi dei Vigili del Fuoco, il volontario dottor Patrizio Losi, l’ingegnere Marco Di Ludovico del Centro di competenze Rete laboratori Universitari Ingegneria sismica, il Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile dell’Unità di Crisi – Coordinamento Nazionale, Stefano D'AMICO, architetto dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, Stefano Gizzi, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Abruzzo, il dott. Leonardo Nardella dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Daniela Porro, responsabile L’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Lazio, la dott.ssa Francesca Furst dell’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Ludovica Muratori, responsabile Unità di Crisi – Coordinamento regionale Marche, la dott.ssa Luisa Montevecchi dell’ ’Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, la dott.ssa Marica Mercalli, responsabile dell’ Unità di Crisi – Coordinamento regionale Umbria, Gisella Capponi, direttrice dell’ Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Marco Ciatti, direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Maria Letizia Sebastiani, direttrice dell’Istituto Centrale per il restauro e la Conservazione Patrimonio Archivistico librario, Laura Moro, direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Alessandra Marino, dirigente del servizio Tutela del patrimonio storico, artistico e architettonico della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact, Paolo D’Angeli, Direttore Generale Bilancio del Mibact, Marina Giuseppone, Direttrice Generale dell’Organizzazione del Mibact. Roma, 6 ottobre 2017 Ufficio Stampa MiBACT
    Parole chiave:
    Ultima modifica: 06/10/2017
    Nome file: RICONOSCIMENTI MIBACT ATTIVITA PER SISMA 2016 foto OPD Pino Zicarelli 32.JPG